Osteopatia neonatale

L’osteopatia è una terapia manuale che permette di rilevare e trattare le limitazioni di mobilità che, causando un disequilibrio, possono avere effetti negativi sul corpo umano nel suo insieme e su varie delle sue funzioni. Se vuoi approfondire consulta la pagina che spiega che cos’è l’Osteopatia.

Il parto può essere considerato come il primo “trauma” della vita: le mani dell’Osteopata possono fare una valutazione dolce delle mobilità dei diversi distretti corporei, individuando così eventuali disfunzioni che possono essere all’origine di vari disturbi; grazie a questo, una correzione manuale precisa – ma sempre molto dolce – può riequilibrare le tensioni e rimediare a disturbi legati al parto o anche alla posizione del bimbo all’interno dell’utero prima di nascere.

Quando il bambino non è più in età neonatale i problemi sono diversi, ma l’osteopatia può essere utilmente di aiuto. Clicca qui per maggiori informazioni sull’Osteopatia pediatrica.

L’intervento osteopatico prevede un minimo di 3 sedute, indispensabili per la valutazione e la terapia; talora si rendono necessarie ulteriori sedute per ottenere un effetto terapeutico più stabile.

Perché richiedere un trattamento di Osteopatia neonatale?

La plagiocefalia (cioè l’aspetto “schiacciato” della testa del neonato, popolarmente detta “testa piatta”) è certamente l’anomalia per cui più frequentemente viene richiesto un trattamento osteopatico. Per maggiori informazioni sulla plagiocefalia e la valutazione delle suture craniche tramite ecografia clicca qui.

L’intervento osteopatico è indicato anche quando i genitori notano che il neonato ruota il capo preferenzialmente da un lato oppure sono presenti asimmetrie, del volto o di altri distretti corporei.
Ci sono molte altre situazioni in cui l’osteopatia neonatale può essere di aiuto: ad esempio in caso di nascita da parto lungo o complicato (soprattutto se con utilizzo di strumenti quali ventosa o forcipe), in caso di gravidanza gemellare o di parto prematuro, ma anche quando il neonato sia il primo figlio (il parto è, infatti, solitamente meno veloce e “confortevole” che per i secondogeniti).

Anche un neonato-lattante che, benché sano, piange molto o tende frequentemente ad inarcare la schiena può suggerire al Neonatologo, al Pediatra o all’Ostetrica l’utilità di un intervento osteopatico.

Prestazioni:

  • Seduta di trattamento osteopatico neonatale

I nostri specialisti:

Prenotazioni:

Per prenotare sedute di trattamento osteopatia neonatale è possibile scrivere una mail mail all’indirizzo acc-fisioterapia@osp-koelliker.it oppure telefonare al numero 011-6184.111 selezionando l’opzione 4 (Pediatria)

contattaci

Siamo a tua disposizione

Chiamaci

Scrivici

prenotazioni@osp-koelliker.it

Prenota online

prenotazioni.osp-koelliker.it