Il problema del sovrappeso-obesità in età evolutiva

Il Sovrappeso/Obesità è un problema molto diffuso. Non ha solo ricadute estetiche ma una vera patologia che ha conseguenze anche molto gravi sulla salute, con evoluzione in patologie e complicazioni tali da incidere addirittura sulla aspettativa di vita.

Il problema inizia spesso già nell’età pediatrica e solitamente, se non risolto, si protrae per tutta la vita Solo una piccola minoranza delle obesità è causata da malattie sottostanti. In quasi tutti i casi si tratta di dirette conseguenze di errori nelle abitudini alimentari e negli stili di vita In Italia circa 1 bambino ogni 5 pesa più di quanto dovrebbe e circa 1 bambino ogni 8 è francamente obeso.

In età evolutiva la differenza fra sovrappeso e obesità si basa su una valutazione clinica che prevede misurazioni accurate, effettuate con strumenti di precisione, e sul calcolo dell’indice di massa corporea il cui valore viene confrontato con quelli di riferimento, variabili in relazione all’età ed al sesso.

Cosa si può fare?

Da alcuni anni sono state messe in atto strategie per prevenire il problema in tutta la popolazione (educazione alimentare, corretti stili di vita) ma i loro benefici richiedono tempi lunghi per essere apprezzabili. Oggi, pertanto, c’è bisogno di due tipologie di azione.

La prima consiste nell’intercettare precocemente quei bambini che si avviano verso lo squilibrio peso/altezza, così che possano essere portati alla correzione dell’eccesso di peso in modo più rapido e facile.

La seconda è la cura dell’obesità per chi già ne è affetto. È ben dimostrato che, soprattutto in età evolutiva, il solo approccio dietetico è purtroppo insufficiente per risolvere il problema, essendoci alla base della patologia non solo un eccesso di cIbo ma anche un atteggiamento mentale sfavorevole e una attività fisica insufficiente. Inoltre, è dimostrato che gli interventi efficaci sono quelli che coinvolgono non solo il bambino ma anche la sua famiglia, ed in particolare i genitori, perché è enorme la loro influenza sulle abitudini alimentari, sull’attitudine alla attività fisica e sulla disponibilità a modificarle in meglio.

L'importanza di un approccio multidisciplinare

Il bambino con eccesso di peso (insieme alla sua famiglia) può avere bisogno di vari professionisti: il Pediatra specializzato in Endocrinologia, il Dietologo, il Dietista, lo Psicologo-Psicoterapeuta, il Dottore in Scienze Motorie. Ogni Professionista può dare il proprio contributo diagnostico-terapeutico, ma il massimo dei risultati si ottiene con un approccio multidisciplinare coordinato e ben strutturato.

L’Ospedalino Koelliker propone un approccio multidisciplinare con caratteristiche uniche di completezza, continuità e accuratezza di presa in carico.

Prestazioni:

  • Visita Endocrinologica Pediatrica

Consiste in una valutazione clinica che, oltre a rilevare i parametri antropometrici indispensabili per la diagnosi di eccesso ponderale/obesità, è finalizzata a escludere o confermare la presenza di patologie concomitanti. La visita costituisce anche un’occasione in cui ricevere indicazioni per modificare abitudini alimentari e stili di vita non corretti.

  • Consulenza Dietistica Pediatrica

Il Dietista è un professionista laureato, competente nel campo dell’alimentazione e della nutrizione, ivi compresi gli aspetti educativi; il Dietista elabora, formula ed attua le diete prescritte dal medico e ne controlla l’accettabilità da parte del paziente; collabora al trattamento multidisciplinare dei disturbi del comportamento alimentare; studia ed elabora la composizione delle razioni alimentari. Il compito del Dietista diventa particolarmente delicato quando si tratta di bambini: oltre a conoscere approfonditamente le necessità nutrizionali dell’età evolutiva (che devono supportare anche l’accrescimento) il Dietista deve avere specifiche capacità di relazione e comunicazione che possano rendere accettabile il programma dietetico da parte del bimbo e della famiglia.

  • Consulenza Psicologica per il bambino obeso/sovrappeso e i suoi genitori

Il bambino/adolescente e la famiglia vengono aiutati a valutare la situazione in cui si trovano ed il significato che possono avere i fattori psichici, sia come cause che come effetti della patologia del comportamento alimentare; se è il caso, viene proposto un approfondimento psicodiagnostico.

  • Valutazione individuale delle Attività Motorie

Il Fisioterapista analizza la postura e la coordinazione motoria del bambino e può proporre attività motorie e/o sportive personalizzate nonchè strumenti di verifica delle attività (ad esempio un segnapassi da polso); valuta inoltre l’attitudine al movimento del bambino nel contesto famigliare

  • Servizio di Dietologia

I pazienti oltre i 14 anni e i casi di obesità grave possono trovare una competenza qualificata presso il Servizio di Dietologia e il Dietista Pediatrico.

I nostri specialisti:

Dr.ssa Chiabotto, Pediatra ed Endocrinologa
Dr.ssa Pasqualini, Dietista
Dr.ssa Vincesilao, Psicoterapeuta
Dr.ssa Di Bitonto, Psicoterapeuta
Dr.ssa Silvia Portesi, Dr.ssa Silvia Vinelli, Terapiste della NeuroPsicomotricità in Età Evolutiva (TNPEE)
Dr.ssa Daniela Dellepiane, Specialista in Dietologia e Nutrizione Clinica
D.ssa Marina Caccia, Specialista in Endocrinologia e Scienza dell’Alimentazione

contattaci

Siamo a tua disposizione

Chiamaci

011.6184511

Vieni a trovarci

Corso G. Ferraris n° 247, TORINO

Prenota online

prenotazioni.osp-koelliker.it