Ecografie Ostetriche in gravidanza

L’ecografia durante la gravidanza può considerarsi come una “finestra aperta” che ci permette di osservare il bimbo nella sua vita all’interno dell’utero. Consente di ottenere numerose informazioni, che differiscono a seconda del periodo di gravidanza in cui l’esame viene eseguito.

L’ecografia è un esame essenzialmente tecnico: per tutte le ecografie le immagini visualizzate sullo schermo necessitano dell’interpretazione da parte del medico che sta eseguendo l’esame. Nel caso delle ecografie in gravidanza le immagini visualizzate sono quelle del bimbo in arrivo e questo “delicato” esame ha un forte impatto emotivo, affettivo e psicologico.
Per questa ragione è importante che venga eseguito dal medico sapendo che per i genitori è un “momento unico”, cercando quindi di renderli partecipi e illustrando loro, nel modo più semplice e sereno possibile, il significato delle immagini che si creano durante l’ecografia.

Nel primo trimestre

Nel primo trimestre di gravidanza l’ecografia è utile per verificare la presenza dell’embrione, il numero degli embrioni (per riconoscere le gravidanze gemellari), l’evoluzione della gravidanza mediante la visualizzazione del battito del cuore, il periodo di gravidanza (quindi anche la corretta datazione della gravidanza (e conseguentemente la previsione della data del parto). In questo periodo viene anche eseguita una misurazione ecografica chiamata Translucenza Nucale.

La translucenza nucale

La translucenza nucale la misurazione ecografica dello spazio tra l’osso occipitale dell’embrione e la cute che lo ricopre e che potrebbe risultare aumentata nel caso in cui l’embrione fosse affetto da trisomia 21 (sindrome di Down) o da alcune altre sindromi cromosomiche.

Il risultato dell’esame ricalcola la possibilità che l’embrione possa essere affetto da trisomia 21, trisomia 13 e trisomia 18 e lo confronta con il rischio di base rilevato dalla sola età della madre.

La misurazione della translucenza nucale deve essere effettuata rigorosamente tra la 11° e la 13° settimana + 6 giorni di gravidanza: la misurazione eseguita prima o dopo questo periodo non è attendibile, per cui non va eseguita.

Nel secondo trimestre

Nel secondo trimestre di gravidanza viene eseguita l’ecografia comunemente chiamata “ecografia morfologica” perché permette la valutazione dell’aspetto del bimbo che cresce nel grembo della mamma.

Va effettuata in particolare tra la 18° e la 21° settimana quando la formazione dei tessuti e degli organi definitivi del feto si è conclusa; è quindi una ecografia particolarmente importante e delicata perché può rilevare la presenza o meno di malformazioni.
E’ necessario però essere consapevoli del fatto che le possibilità diagnostiche degli ultrasuoni hanno dei limiti e quindi non tutte le malformazioni possono essere diagnosticate ecograficamente.

Nel terzo trimestre

Durante il terzo trimestre di gravidanza l’ecografia consente soprattutto una valutazione della corretta crescita del bimbo oltre che di riconfermare il regolare sviluppo di alcuni organi e apparati. L’esame ecografico permette anche di vedere com’è posizionato il feto: nella normale posizione “a testa in giù”, oppure al contrario in posizione podalica, cioè “seduto” sul fondo dell’utero”.

Perché le ecografie in gravidanza sono così importanti? Quali ecografie sono irrinunciabili?

Le capacità diagnostiche, la sicurezza e la facile esecuzione dell’ecografia la rendono un esame indispensabile durante la gravidanza.

L’impiego dell’ecografia in gravidanza è regolamentato da linee guida prodotte dalle Società Scientifiche competenti che periodicamente le aggiornano in base alle nuove conoscenze scientifiche: per offrire prestazioni affidabili e corrette la qualità degli apparecchi ecografici deve essere adeguata ed i professionisti sono tenuti ad attenersi alle indicazioni delle linee guida.
Le ecografie “indispensabili” (chiamate anche “di screening”) sono 3 e sono proprio quelle descritte, 1 per ogni trimestre di gravidanza.

Prestazioni:

  • Ecografia ostetrica in gravidanza ( 1° trimestre)
  • Ecografia ostetrica in gravidanza 1° trimestre con Translucenza Nucale
  • Ecografia ostetrica in gravidanza “morfologica” (2° trimestre: dalla 18° alla 21° settimana)
  • Ecografia ostetrica in gravidanza ( 3° trimestre)

I nostri specialisti:

  • Dott. Giuseppe Bricchi
  • Dott. Carlo Arciprete
Prenota una visita
contattaci

Siamo a tua disposizione

Chiamaci

011.6184511

Scrivici

prenotazioni@osp-koelliker.it

Prenota online

prenotazioni.osp-koelliker.it