Il caldo e l’estate possono rappresentare un’insidia per chi deve andare in vacanza o anche solo per chi deve svolgere le attività quotidiane, tanto per i genitori quanto per i loro bambini. Ecco 7 consigli utili per vivere al meglio la stagione estiva.

L’estate è un periodo atteso da molti, soprattutto dai bambini che possono finalmente godersi le vacanze scolastiche e passare più tempo all’aperto. Tuttavia, il caldo estivo può rappresentare una sfida per i più piccoli, che sono particolarmente vulnerabili alle alte temperature. Ecco una guida pratica per i genitori, con consigli utili per proteggere i propri figli durante i mesi estivi e garantire un’estate sicura e divertente.

  1. Idratazione costante

Uno dei rischi maggiori durante l’estate è la disidratazione. I bambini, specialmente quelli molto piccoli, possono disidratarsi rapidamente senza che se ne rendano conto. È importante offrire acqua frequentemente, anche se non hanno sete, e preferire bevande fresche, evitando succhi di frutta troppo zuccherati e bevande gassate.

  1. Protezione solare

La pelle delicata dei bambini è più suscettibile ai danni causati dai raggi UV. È importante usare una crema solare ad ampio spettro con un SPF di almeno 30, applicandola generosamente su tutte le aree esposte della pelle e ricordandosi di riapplicarla ogni due ore e dopo il bagno o sudorazione intensa.

  1. Abbigliamento adeguato

Vestire i bambini con abiti leggeri e traspiranti è fondamentale. Scegliere capi in cotone e colori chiari, che riflettono il sole, aiuta a mantenere la pelle più fresca. È importante anche utilizzare un cappello a tesa larga per proteggere il viso e il collo dai raggi solari e occhiali da sole con protezione UV per proteggere gli occhi.

  1. Evitare le ore più calde

Programmare le attività all’aperto nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio, quando il sole è meno intenso, permette di evitare le ore centrali della giornata, le quali sono le più calde e hanno la maggiore esposizione ai raggi UV.

  1. Attenzione ai colpi di calore

I colpi di calore possono essere molto pericolosi per i bambini. I sintomi includono pelle calda e arrossata, assenza di sudorazione nonostante il caldo, nausea, vomito, confusione e svenimenti. Se si sospetta un colpo di calore, è fondamentale cercare immediatamente assistenza medica. Per prevenire i colpi di calore, è meglio che i bambini non facciano attività fisica intensa durante le ore più calde e che rimangano ben idratati.

  1. Giochi d’acqua

Giochi d’acqua come piscine gonfiabili, giochi con gli spruzzi o una semplice lotta con le pistole ad acqua possono essere ottimi per rinfrescare i bambini. Tuttavia, è importante sorvegliare sempre i bambini quando giocano in acqua, anche se si tratta di poca distanza.

  1. Alimentazione leggera

Con il caldo, l’appetito dei bambini può diminuire. Pasti leggeri e freschi, come insalate, yogurt, frutta e verdura possono essere un pasto perfetto. È utile anche evitare cibi pesanti e ricchi di grassi che possono aumentare la sensazione di calore. Si possono preparare, come alternative valide, spuntini freschi e invitanti come ghiaccioli fatti in casa con frutta e yogurt per incoraggiare i bambini a mangiare e rimanere idratati.

L’estate è un momento magico per i bambini, pieno di avventure e scoperte, e con questi semplici consigli, sarà possibile assicurare la sicurezza dei propri piccoli e il divertimento nelle giornate estive. 

È importante ricordarsi che la prevenzione è la miglior difesa contro i rischi legati al caldo.